Home » Premio SISCALT “Lorenzo Riberi” 2022

Premio SISCALT “Lorenzo Riberi” 2022

Società Italiana per la Storia Contemporanea dell’Area di Lingua Tedesca

Premio Lorenzo Riberi

VIII edizione 2022

-

 SCARICA IL BANDO

Regolamento

La Società per la Storia Contemporanea dell’Area di Lingua Tedesca – SISCALT, unitamente alla famiglia Riberi, bandisce il Premio Lorenzo Riberi, dedicato ad un’opera prima in lingua italiana su argomenti di storia contemporanea dell’area di lingua tedesca o di storia comparata italo-tedesca che sia stata pubblicata nel triennio 2019, 2020, 2021. Il premio è intitolato a Lorenzo Riberi, storico italiano di storia tedesca prematuramente scomparso nel 2004.

Art. 1 – Finalità

  1. a) Onorare la memoria di Lorenzo Riberi, noto storico della Germania
  2. b) Promuovere e incentivare in Italia gli studi di storia contemporanea dell’area di lingua tedesca e di storia comparata italo-tedesca

Art. 2 – Assegnazione del premio

Il premio ha cadenza annuale e viene conferito in occasione dell’assemblea dei soci SISCALT

Art.3 – Premio

Il premio consiste in una somma di € 1.000 (mille). La giuria potrà attribuire una menzione speciale ad una o più delle opere non premiate in considerazione del loro rilievo.

Art. 4 – Tipologia dell’opera

Il premio riguarda opere prime di storia contemporanea tedesca e di storia comparata italo-tedesca pubblicate in Italia da autori italiani

Art. 5 – Modalità di partecipazione

Gli autori interessati devono far pervenire entro la mezzanotte del 18 agosto 2022:

  1. il volume in versione pdf
  2. una copia stampata del volume
  3. il proprio CV (firmato e in formato PDF)
  4. il modulo di accettazione del trattamento dati (con firma autografa e scansionato in pdf).

Il volume in pdf, il CV e il modulo di accettazione del trattamento dati devono essere inviati per email ai seguenti indirizzi: presidenza@siscalt.it e stefano.cavazza@unibo.it ; il volume a stampa deve essere spedito per posta al seguente indirizzo: Prof. Stefano Cavazza, Dipartimento delle Arti, via Barberia 4, 40126 Bologna.

Alla presente edizione del premio possono partecipare studiosi italiani che abbiano pubblicato la loro opera prima nel triennio 2019-2021 presso un editore italiano. Sono escluse dalla selezione le tesi di dottorato non pubblicate, i testi privi di ISBN e le traduzioni di opere straniere.

Art. 6 – Giuria

La giuria che valuterà il Premio sarà composta da cinque membri di cui un componente indicato dalla famiglia di Lorenzo Riberi, e almeno uno membro del direttivo SISCALT. Il giudizio della commissione è insindacabile. La commissione dell’Ottava edizione sarà composta da Stefano Cavazza, Andrea Di Michele, Christian Jansen, Petra Terhoeven e Francesco Tuccari.

Art. 7 – Risultato e premiazione

Il premio verrà reso noto all’interessato per e-mail e direttamente consegnato da un rappresentante della famiglia in occasione dell’assemblea annuale della SISCALT che avrà luogo durante il convegno previsto il 10-12 novembre 2022.  Il nominativo del vincitore con la relativa motivazione sarà pubblicato sul sito della SISCALT.

Art. 9 – Privacy e trattamento dei dati personali

Tutti i dati personali trasmessi dai candidati (vedi modulo di partecipazione) saranno trattati esclusivamente per le finalità di gestione della presente procedura e dell’attribuzione del premio; il conferimento dei dati stessi è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione. Titolare del trattamento dei dati sarà il membro SISCALT della giuria nella persona di Stefano Cavazza.

-

SCARICA IL BANDO CON IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

-

Biografia di Lorenzo Riberi 

Lorenzo Riberi (Parigi 1958 – Torino 2004) si laureò all’Università di Torino con Massimo Salvadori e successivamente, nel 1991, conseguì, sotto la guida di Aldo Agosti, il dottorato di ricerca in storia a Torino (Dottorato: Crisi e trasformazione della società) con una tesi intitolata Imperi allo specchio: immagini degli Stati Uniti nella Germania guglielmina. Borsista della Fondazione L. Einaudi di Torino, ha lungamente collaborato con l’Istituto di Studi storici G. Salvemini, dove ha fondato la sezione di studi germanistica. Lorenzo Riberi è stato un profondo conoscitore della storia tedesca contemporanea come mostrano il documentato saggio La storiografia politica in Germania negli ultimi dieci anni (1985-1995), apparso su «Ricerche di storia politica» nel 1996, e l’articolo Werner Sombart e il capitalismo americano,pubblicato da «Passato e Presente» nel 1993. Tra le sue opere va ricordata l’importante biografia dello storico tedesco Arthur Rosenberg (Arthur Rosenberg democrazia e socialismo tra storia e politica, Milano 2001) e il volume da lui curato La Germania allo specchio della storia. Storiografia, politica e società tra Otto e Novecento (Milano 1995). Tra le sue ultime pubblicazioni vi è il saggio Frontiere multiple: la questione della colonizzazione interna in Prussia, il Mittelstand e l’esempio americano, apparso sulla «Rivista storica italiana» nel 2003. Persona di grande sensibilità umana e molteplici interessi culturali, musicista provetto, Lorenzo Riberi è stato uno studioso raffinato e aperto al confronto intellettuale e alla collaborazione scientifica e con questo spirito ha sempre cercato di favorire i contatti tra gli studiosi che si sono occupati di storia della Germania.