Home » La storia in pubblico, Uncategorized

Il Visual History Archive presso l’Institut für Zeitgeschichte

2 giugno 2018 No Comment

……………………..   ……….logo IfZ

 

Il “Visual History Archive” presso l’ Institut für Zeitgeschichte

 

Il “Visual History Archive” è una creazione della USC Shoah Foundation ed è accessibile nella sua interezza presso i locali della biblioteca dell’Institut für Zeitgeschichte a partire dall’anno 2017.

 

Basato su un’idea di Steven Spielberg, il ”Visual History Archive” è teso soprattutto alla memoria della Shoah e dei sopravvissuti, rendendo accessibili ai visitatori 54.000 interviste con coloro che sono stati perseguitati durante il regime hitleriano e con testimoni dei crimini nazionalsocialisti. Con ciò il progetto ”Visual History Archive” costituisce attualmente la più grande collezione audiovisiva di testimonianze sulla Shoah e sul Nazionalsocialismo al mondo, accessibile in Germania solo in cinque siti.

Nel frattempo la collezione è stata arricchita da testimonianze di sopravvissuti di altri genocidi, arrivando a raccogliere interviste redatte in 62 differenti paesi, in 41 lingue e per una durata complessiva di circa 114.000 ore.

 

Il 6 giugno 2018 si terrà un evento informativo sul “Visual History Archive”, il cui scopo sarà quello di introdurre le persone interessate più a fondo a possibilità, opportunità e modalità di ricerca e di formazione offerte da questo impressionante archivio audiovisivo.

L’evento avrà inizio alle ore 17.00 presso la sede dell’Institut für Zeitgeschichte di Monaco, Leonrodstraße 46b.

Si invita tutti gli interessati a prenotarsi entro martedì 5 giugno attraverso una mail al seguente indirizzo: bibliothek@ifz-muenchen.de.   [Sarah Lias Ceide]

18-05-17_Newsletter_24-page-001

I commenti sono chiusi.